Progetto Nodus

L'intervento consiste nella riprogettazione di un vecchio manufatto edilizio a uso abitativo. Per tanto si prevede una ristrutturazione, previa parziale demolizione e ricostruzione in sito, che terrà conto innanzitutto di un concreto recupero del patrimonio edilizio, rispettando le norme urbanistiche e antisismiche vigenti del luogo, per un corretto adeguamento del tutto. Come si evince dagli schizzi di seguito, l'idea progettuale complessiva conduce l'osservatore in un percorso spazio-temporale interessante nel quale si fondono epoche e stili diversi: dal medievale che emerge dalla torre semicircolare rivestita da tipiche pietre del cilento dai caratteristici colori brillanti e variopinti, nel cui interno si sviluppa la cucina, alle mansarde con tetti che riconducono alle immagini delle praterie, per finire all'attualissimo impianto della piscina.

Schizzi preparatori e proposte progettuali

Dall'impianto planimetrico, poche linee tirate a mano individuano e separano le zone del giardino, della piscina con netti percorsi definiti d'ampi viali.
La planimetria correttamente dimensionata, chiarifica l'impianto strutturale della costruzione, mostrando un interessante incastro di sagome.
Studi di composizione pianta e prospetto; schizzo tridimensionale.
Studi per ottimizzare la distribuzione degli spazi interni affinché rispondano il più possibile alle esigenze di una famiglia moderna: Netta separazione tra la zona giorno e la zona notte. Ampi spazi, per il soggiorno diurno con annessi servizi. Un comodo corridoio raccorda le camere da letto e i relativi bagni.
È proposta una delle soluzioni dalla quale sarà poi quella finale.
La disposizione degli arredi, mostra la fruibilità dei vari ambienti.
La facciata si presenta modulare e armonica. Il render finale mostra in modo esplicativo il collegamento tra i volumi che si differenziano anche attraverso l'utilizzo di diversi materiali di rivestimento e la struttura del legno.

 
Vista esterna
 
Viste interne

Il colore delle pareti si unisce a quelli naturali del pavimento in pietre di Gerusalemme in vari formati.
Al soffitto un inserto con quadrati di parato in fibre naturali.
Le pitture usate accostano colori contrastanti e non monotoni. Il pavimento è in parquet di recupero posto con orditura obliqua rispetto alle pareti.
Evidenzia un particolare costruttivo della finestra in una falda del tetto, attraverso la quale, un fascio di luce crea un'atmosfera da favolistica. Per il rivestimento delle pareti sono state utilizzate le stesse pietre delle facciate esterne. Per la pavimentazione si utilizzano tavole di parquet con legno di recupero.
infissi in legno dai tagli trasversali; travi in legno poste a vista, evidenziano la potenza strutturale della copertura. La scelta dell'arredamento nello stile romantico dalle linee sinuose e i colori moderni, completano il tutto donando all'ambiente il tocco di originalità necessaria.

 
Porta e Finistre
 
Scala
 
Cucina - Progetto Atlas - Sezione Design

Lo schizzo prospettico ci presenta l'articolato e sinuoso impianto dell'angolo cottura, in cui gli elementi si muovono lungo la linea semicircolare delle pareti. Gli elementi confluiscono in un centralissimo piano cottura sormontato da una cappa in vetro sospesa al soffitto tramite eleganti assi d'acciaio. Il sofisticatissimo impianto di aspirazione è invisibile e sfrutta un sistema di fili.
La vasca del lavello offre una buona profondità, è di forma trapezoidale in un unico blocco in cotto; la parte interna è smaltata di bianco.
I colori bianco e celeste usati per il rivestimento della cucina, sono particolarmente luminosi, caratteristica delle decorazioni di Vietri. Le ante dei mobili incassati nella struttura del piano inferiore sono in legno di castagno.

 
Camino - Progetto Altair - Sezione Design

Lo schizzetto prospettico da l'idea per l'impianto del camino. Si evince l'intenzione di voler creare precisamente un modello veramente semplice che permetta di valorizzare una svariata molteplicità di materiali. La forma è semplice e squadrata; le sedute e le pareti del camino sono rivestite di colorate pietre, tipiche del cilento. La parete retrostante è completamente rivestita da parato di bambù. La canna fumaria si dipana da tre spesse travi di legno incastrate tra loro, che sormontano l'intero camino. Pietra, bambù e legno all'insegna dell'elemento natura.

 
Bagno 1 - Progetto Kaus - Sezione Design

L'oro, un rosso brillante e il nero, distribuiti sulle lastre del pavimento e del rivestimento, dominano chiaramente l'ambiente bagno.
Un segno di originalità è la lastra 30x120 che decora una parte della parete del bagno.
Design curato con il particolare lavabo e la scelta dei miscelatori e dei sanitari.

 
Bagno 2 - Progetto Adara - Sezione Design

Stanza da bagno dove l'uso del mosaico, la fa da padrone. Il micromosaico ambrato e quello a listelli bianchi, prodotti da aziende leader del settore, rivestono l'interno della vasca in muratura e parte del pavimento, che è interrotto da lastre in vetro rosso.
A rivestire la parete su cui appoggia il mobile con lavabo doppio è un nuovo tipo di mosaico, sempre listellato, dal quale spuntano erogatori e miscelatori. I pezzi in ceramica sono sospesi, hanno una forma parzialmente squadrata, di colore bianco.

 
Bagno 3 - Progetto Mira - Sezione Design

Dalla gamma delle innumerevoli tonalità che propone il blu, nasce una nuova sala per il bagno; il mosaico opus incerto riveste per intero le pareti della doccia, il pavimento presenta una serie lastre di graniglia di vetro con motivi ad intarsio. Il tutto si conclude nel blu intenso dei pezzi.

 
Bagno 4 - Progetto Kuma - Sezione Design

Quando si dice che il bagno diventa stanza, è quello che mostra questo progetto. Ad ogni singolo elemento è stato riservato il suo spazio: così al lavabo è dedicata un'intera parete, rivestita di piastrelle bianche in gres porcellanato e sormontate da uno specchio rettangolare.
L'angolo doccia presenta un rivestimento di mosaico opus incerto verde smeraldo, lo stesso motivo si ripete per il piatto doccia ma col bianco, ma ciò che rende fantasioso l'intero angolo è la proposta della seduta rivestita da listelli in ceramica smaltata color miele che danno l'effetto del legno.
Un momento di fusione fra tecnica, arte e design, è sicuramente la vasca in listelli di marmo bianco che disegna la linea ergonomica del fondo, la cui chiara lettura è data dalle pareti - non pareti, di vetro. La scelta del parquet come pavimento, conferma e conclude il concetto di STANZA DA BAGNO.